07 maggio 2012

Scialatielli



Ci sono delle ricette che per me rappresentano un dato periodo dell’anno, anche se mi piacciono davvero tanto non capisco per quale recondito meccanismo mentale le preparo una volta l’anno, è il caso proprio degli scialatielli che per me rappresentano la vigilia di Natale, li condisco con un sugo a base di pesce che poi vi racconterò più avanti. Questa ricetta la diede tempo fa alla Prova del Cuoco uno chef napoletano, Mauro Improta, essendo una ricetta tipica del mio territorio anni fa provai a farla e da allora non la mollo più. In giro potrete trovare tante ricette di questo tipo di pasta fresca ma io preferisco in assoluto questa che è di sicura riuscita.

Ingredienti:
250 gr. farina
1 uovo
70 gr. latte

Esecuzione:
Lavorare la farina con l’uovo e il latte, avvolgere nella pellicola e lasciar riposare; stendere la sfoglia abbastanza sottile e ricavare degli scialatielli lunghi 10 cm e larghi meno di un centimetro.



2 commenti:

Lucia ha detto...

La pasta fatta in cosa è una delle cose più buone che si possano gustare a tavola ma la sua preparazione richiede tempo, amore e soprattutto abilità manuale: insomma, dietro questi "scialatielli" c'è un lavoro da applauso ;-)

Maria Giovanna ha detto...

Lucia sei troppo carina, comunque io credo che nella cucina in generale, per un buon risultato, ci vuole l'ingrediente fondamentale: l'amore!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...