9 marzo 2009

Lasagna Salsiccia e Friarielle


Se qualcuno tempo fa mi avesse detto:"Inventati una ricetta", gli avrei risposto:"Sei impazzito, e chi ne è capace!", si perchè questa sarebbe stata la mia reazione, non ho fantasia o forse non sò metterla in pratica, poi però capita che mentre pulisco friarielle (per chi vive fuori la campania potremmo dire che somigliano molto ai broccoli di foglia) tolgo le cimette, ossia i fiori, e le tengo da parte, le do una sbollentata e li conservo in frezeer, fino ad oggi le avevo utilizzate per fare un sughetto veloce e condirci le orecchiette o per il ripieno di qualche lasagna di verdure miste tipo le lasagne verdi o i conchiglioni. L'altro giorno mentre pensavo al cibo mi si è accesa una lampadina "E se facessi una lasagna salsicce e friarielle?" ed eccola qua in tutto il suo splendore, scusate solo la qualità della foto, a tutt'oggi ancora non ho capito bene come uscirne da certe situazioni cromatiche!

Ingredienti:
300 gr. farina 0
3 uova
400 gr. cime di friarielle pesate sbollentate
3 salsicce
250 gr. provola
850 gr. brodo di pollo
85 gr. farina
85 gr. burro

Esecuzione:
Per la pasta: impastare fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo, avvolgere in pellicola trasparente e lasciar riposare mezz'ora; con la macchinetta per la pasta "tirarla" fino al n° 7, ricavare dei quadrati che lesseremo per 30 secondi in acqua bollente salata, scolarle, immergerle in acqua fredda salata e adagiarle su un canovaccio da cucina, coprire.
Per il ripieno: sbriciolare le salsicce e rosolarle nell'olio, unire le cime e rosolare, aggiungere un bicchiere d'acqua, salare e portare a cottura; preparare la vellutata facendo sciogliere in un pentolino il burro, fuori dal fuoco unire la farina setacciata, rimettere sul fuoco e tostare per 2 o 3 minuti, unire il brodo bollente e dalla ripresa del bollore cuocere 2 o 3 minuti, spegnere e salare. Componiamo la lasagna mettendo sul fondo di una pirofila un velo di vellutata, coprire con la sfoglia, unire un po' di ripieno stendendolo bene in modo che capiti dappertutto, distribuire dadini di provola, aggiungere qualche mestolo di vellutata, coprire con altra sfoglia e proseguire così fino ad esaurimento; dovremmo terminare con uno strato di sfoglia ricoperto di vellutata. Cuocere in forno ventilato a 200° x 20/25 minuti fino a che non si asciughi la vellutata e si formi una bella crosticina in superficie.

10 commenti:

katty ha detto...

hai fatto delle lasagne meraviglise!!! complimenti bellissimo blog!! ciao!!

Dolce D. ha detto...

Wow più napoletana di cosi non si può!!!

graziella ha detto...

Dev'essere fenomenale questa cosa!
Mmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm!

fantasie ha detto...

Mamma mia, proprio ora che sono a dieta... sto ingrassando a solo vederle. Buone ecomplimenti!

Maria Giovanna ha detto...

Katty grazie, sia per la lasagna che per il blog!

Infatti Dolce D. ;D

Graziella magari se un giorno capitassi da queste parti potrei preparartela con le mie manine......

Fantasie è la scusa ideale per perdere chili in meno tempo possibile, così appena ti sarai rimessa in linea con la bilancia potrai prepararla.

Dolcienonsolo ha detto...

da leccarsi i baffi...

Maria Giovanna ha detto...

Infatti Dolcienonsolo, è proprio cosi ;P

Lady Boheme ha detto...

Provo a farle anch'io queste lasagne! Se ti va di visitare il mio blog mi trovi su http://hiperica.blogspot.com grazie a presto!

seri ha detto...

e' meravigliosa questa ricetta

Maria Giovanna ha detto...

Fammi sapere il risultato Lady Boheme.

Grazie Seri lo penso anch'io ;P

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...