9 giugno 2007

Calzone Peperoni e Provola


Avevo dei peperoni in padella che avevo preparato come contorno il giorno prima, erano davvero troppi così ho pensato a come riciclarli, ho chiesto al marito se andavano bene trasformati come ripieno della pizza sapendo già che mi avrebbe risposto di si, ama i peperoni, utilizzati poi come farcia per una pizza insieme alla provola.........

Ingredienti:
250 gr. farina 00
4 gr. lievito di birra
1/3 di cucchiaino di zucchero
7 gr. sale
10 gr. olio extravergine d'oliva
60 gr. latte
60 gr. acqua
Per la farcia:
100 gr. provola
1 peperone medio

Esecuzione:
Mettere nella ciotola dell'impastatrice la farina setacciata, unire il latte in cui avremmo sciolto il lievito insieme allo zucchero, aggiungere l'olio e azionare a velocità bassa, appena inizia a formarsi l'impasto unire il sale e l'acqua, impastare per una decina di minuti. Lasciar lievitare fino al raddoppio dopodiché stendere l'impasto in una sfoglia abbastanza sottile e adagiare i peperoni su metà sfoglia, terminare con dadini di provola, chiudere a calzone, adagiare su una teglia unta d'olio e lasciar lievitare nuovamente fino al raddoppio. Accendere il forno in funzione ventilato al massimo, appena raggiunta la temperatura infornare il calzone e posizionare su 180°, cuocere per circa 40 minuti.

17 commenti:

Jelly ha detto...

BUOOOOONI!!! Io adoro pizza e affini. Brava! Bella ricetta! Da provare!
Ciao.
Jelly

anna ha detto...

Come al solito di fronte alle tue bontà resto sempre senza parole...baci

Dolcetto ha detto...

Ma mi vuoi proprio male allora eh!!! Ti sembra il caso di postare una foto così gustosa?!! Brava brava, sempre in meglio!

Maria Giovanna ha detto...

Jelly il benvenuto nel mondo dei foodblogger già te l'ho dato per cui benvenuta sul mio blog e grazie mille.

Anna sei troppo carina, grazie di cuore.

Dolcetto ti ringrazio della fiducia che riponi in me e sono contenta che la foto renda l'idea, purtroppo spesso non è così ed è un vero peccato!

Naty ha detto...

questa si che è una gustosa alternativa al calzone normale. buonissima idea la proverò appena ritorna il fresco ora di accendere il forno non se ne parla ^^

Buona giornata

Deborah ha detto...

Cara Maria Giovanna..mi hai lasciata senza parole e con la salivazione a mille!
Che fortunato tuo marito ad aver assaggiato quelle bontà!! :-)
Ovviamente immagino si potrà utilizzare anche la mozzarella di bufala..io l'adoro!

Cabriola ha detto...

Me encanta este blog de cuisina !!

Felicitaciones y saludos desde España

:-)

Maria Giovanna ha detto...

Naty qui invece il caldo ancora non arriva.......

Deborah ti ringrazio, sulla mozzarella di bufala nel ripieno non mi trovi tanto daccordo, è troppo "acquosa" per i miei gusti.

Cabriola benvenuta sul mio blog e grazie infinite.

Grazia ha detto...

Buonissimo!!! da fare assolutamente!!!!
ciao ciao

Grazia

Maria Giovanna ha detto...

Grazie Grazia!

Anonimo ha detto...

Ma queste bontà si possono realizzare anche senza la macchina per il pane?

Vorrei tanto realizzarle anch'io, ma potrei solo farle "a mano" ...
Grazie
Kiabo

Maria Giovanna ha detto...

Intanto benvenuto Kiabo; ma secondo te quando non ero impastatrice munita rinunciavo a fare i lievitati? Sicuramente ti stancherai di più ma puoi farcela assolutamente ;P

Anonimo ha detto...

Grazie Maria Giovanna,
allora ci provo.
Un po' di olio di gomito e ... via!!!
Kiabo

Anonimo ha detto...

Solo un'altra domanda: il lievito di birra che hai usato è in panetto fresco o è quello in bustina, in polvere (tipo Mastro Fornaio per intenderci)?

Ancora grazie

Kiabo

Maria Giovanna ha detto...

Kiabo è quello fresco, ciao.

marcella candido cianchetti ha detto...

che godurioso riciclo

Maria Giovanna ha detto...

Marcella Candido Cianchetti è proprio questo il gusto del riciclo, dal nome sembrerebbe una cosa nata per non buttare nulla e invece può subire una metamorfosi e trasformarsi in qualcosa di gustoso!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...