2 ottobre 2006

Timballetti di Tagliatelle con Ragù di Verdure


Ancora un altro piatto nato dalla magia dei forum; capita che per caso si posti una ricetta così, senza tanta importanza, e che poi invece si riveli un piatto che incuriosisce i palati di più persone ed ecco che ognuno dice la sua lascia dei suggerimenti su come servirlo e proprone varianti. Questo piatto è la sintesi di tutto ciò, la ricetta è di Rossella, catanese, di Amicincucina; inizialmente la pasta andava messa in un cartoccio di carta forno, l'idea di racchiuderla nella pasta sfoglia è di Nonna Ivana, una simpatica signora bolognese conosciuta sempre nello stesso forum, a me è piaciuta molto così subito l'ho messa in pratica è il risultato è stato soddisfacente.

Ingredienti: x 2
1 uovo
80/100 gr. semola
250 gr. tagliatelle
215 gr. basilico
115 gr. prezzemolo
1 cipolla piccola
1 carote
1/2 sedano (medio,prenderemo il cuore)
60 gr. uva passa
25 gr. di olive bianche dissalate
12 gr. di capperi (salina)
peperoncino rosso
130 gr. doppio concentrato
1/4 di bicchiere di vino rosso
olio extravergine d'oliva
sale

Esecuzione:
Lavare le verdure e tritare nel mixer le cipolle, le carote e il sedano, rosolarle in una padella con l'olio; nel frattempo tritare il resto degli ingredienti, l'uvetta, le olive, i capperi, il prezzemolo e il basilico, aggiungerli al soffritto, rosolare dolcemente e unire il peperoncino, il concentrato di estratto di pomodoro diluito con un pò d'acqua e il vino, aggiungere ancora acqua come se si cuocesse un ragù di carne, cuocere a fiamma moderata portando a cottura (ci vorranno circa due ore). Mentre cuoce il ragù preparare la sfoglia con la semola e l'uovo, stenderla alla penultima tacca con la macchinetta per la pasta fresca, tagliare dei quadrati che lesseremo in acqua bollente salata per un minuto scarso, raffreddarla immergendola in acqua fredda salata, riporre ad asciugare su uno strofinaccio e coprire. Imburrare degli stampini da miniplumcake o muffin, adagiare la sfoglia lasciandola trabordare, riempire con la pasta lessata a metà cottura, scolata e condita con una parte di ragù, chiudere schiacciando bene la pasta che traborda. Cuocere in forno per 10/15 minuti a 180°. Rovesciare su un piatto e servire accompagnando con altro ragù di verdure.

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Un piatto gia particolare di suo,che si presta tal volta alla personalizzazione secondo l'estro culinario del momento.
Tu hai saputo cogliere con accuratezza e ricercatezza raccogliendo i vari interventi degli amici forumisti che hanno provato il piatto e no.
Lieta che ti sia piaciuto.
Grazie MG ;)))
Rossella

Anonimo ha detto...

Ma che bel piatto... vorrei proprio assaggiarlo.
Ciao.

Maria Giovanna ha detto...

Rossella non sai che piacere mi fa leggere l'autrice della ricetta che lascia un così bel commento, grazie di cuore e fatti vedere più spesso da queste parti, ok?

Orchidea se passi dalle mie parti fai un fischio che te lo preparo.

P.s.
Grazie come sempre.

Gloricetta ha detto...

Devo dire che leggendo la tua ricetta mi è venuta una gran voglia di provare con il ragù di carne e besciamella come per la più classica delle lasagne. La presentazione ne gioverebbe.Glò

cannella ha detto...

Alla facciaccia del timballetto...ma questi sono capolavori!!! Maria Giovanna mi lasci ogni volta con la bocca aperta...

LaCuocaRossa ha detto...

non lo dico epr dire, ma davvero mi è venuta una fame a vederli...

davide ha detto...

ciao, hai un mail? c'è modo di contattarti? sennò ti lascio la mia d.mau [chiocciola] tiscali.it
complimenti e ciau :)

p.s.
vengo dal forum...

Maria Giovanna ha detto...

Ma quanta bella gente è passata oggi da queste parti.....

Sai Gloricetta che quando nonna Ivana mi diede il consiglio di racchiudere la pasta condita nel fazzoletto di sfoglia anch'io pensai subito al ragù alla bolognese, senza besciamella però perchè non mi piace.

Cannella ricevere questo complimento da te mi fà molto piacere, bentornata anche sul mio blog ;)

LaCuocaRossa ti ringrazio di cuore.

Davide l'email la trovi in alto a destra sotto il mio profilo comunque ti ho scritto.

lalla ha detto...

ciao cara
eccomi ci sono anche io
ma leggere delle tue ricette ma di mattina stimola l appetito soprauttto per chi prende solo caffè....come me!
guarndando questo timballo mi è venuta in mente una cosa che ho assaggiato quest estate dalle tue parti ma nn ricordo il nome....
una crocchetta di pasta corta con dentro ragù e besciamel.... può essere?come si chiamano e sopratutto come si fannooooooooo?
baci lalla

Maria Giovanna ha detto...

Lalla cara dove sei stata quest'estate? Sò benissimo di cosa parli, si chiamano frittatine e conservo gelosamente la ricetta di un rosticcere, appena le preparo documento il tutto, ok? Baci e buona giornata.

lalla ha detto...

cara M.G.
dove posso essere stata quest estate???? bee forse nell unico posto dove mi sentivo veramente a casa ... ma aimè le cose cambiano e rimangono solo i ricordi.
da rivivere con i grandi sapori della cucina partenopea!
baci lalla

Maria Giovanna ha detto...

Lalla come ti capisco........

Anonimo ha detto...

Ciao
volevo ringraziarti.
Ho preparato il tuo ragù (eccezionale!) e servito con i troccoli in cetini di parmigiano.Un figurone....si son leccati i baffi.
Daniela

Maria Giovanna ha detto...

Daniela mi fà davvero piacere sapere che vi è piaciuto; mi togli una curiosità, cosa sono i troccoli? Un formato di pasta?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...